L'Atmosfera

L'atmosfera terrestre e i fenomeni meteorologici correlati

atmosfera terrestreL'Atmosfera terrestre è la massa gassosa che circonda la Terra, segue il pianeta nei suoi movimenti grazie all'effetto della gravità e permette la vita a tutti gli essere viventi, infatti senza questo strato gassoso, la vita sulla terra non sarebbe possibile e il pianeta assomiglierebbe alla Luna come paesaggio.

 

Per quanto riguarda le funzioni dell'atmosfera sono numerose, per gli esseri umani fornisce l'ossigeno che ci consente di vivere e respirare, inoltre protegge il pianeta dalle radiazioni del sole che sarebbero dannose. Grazie all'effetto serra vengono limitate le escursioni termiche garantendo delle temperature adatte allo sviluppo della vita.

Infine l'Atmosfera protegge la terra dai numerosi corpi celesti che colpiscono il nostro pianeta, come ad esempio meteoriti o comete, che arrivano fino a qualche centinaio di metri di diametro, evitando che questi arrivino in superficie provocando gravi danni all'ecosistema.

 

La composizione dell'atmosfera è variabile ma non considerando sostanze che si trovano in piccola percentuale, la composizione è costante e ben determinata ovvero è composta da l’azoto (78%) e l’ossigeno (21%), mentre il restante 1% è costituito da piccole quantità di altri gas, tra i quali l'anidride carbonica, vapor acqueo, l’argon e tracce di idrogeno ed elio.

Il vapore acqueo, nonostante sia presente in minima parte nell'atmosfera, svolge un ruolo

fondamentale per lo sviluppo della vita sulla terra.

 

Lo spessore massimo dell'atmosfera si calcola di circa 200 Km. Nello strato dell'atmosfera immediatamente a contatto con il suolo terrestre fino ad una quota media all'incirca sui 15 km, la temperatura diminuisce con l'altezza di circa 0.65 gradi per ogni 100 metri di altezza, poi intorno ai 15 km, la temperatura smette di diminuire e resta costante.

Come mai la temperatura diminuisce con la quota? Ci risulta più semplice pensare il contrario perchè salendo ci si avvicina al Sole e quindi si pensa che la temperatura dovrebbe aumentare, ma non è così. La risposta sta nel fatto che l'aria assorbe solo una piccola quantità del calore dei raggi solari, mentre la fonte principale di riscaldamento proviene dal suolo terrestre quindi il riscaldamento proviene dal basso, e di conseguenza gli strati più bassi si riscaldano maggiormente di quelli superiori.

 

La composizione dell'atmosfera si divide in:

1) Troposfera (da 0 a 10 Km.) ove si verificano i fenomeni meteorologici noti ( venti, precipitazioni e riscaldamento, ecc..). E' la parte più interna dell’atmosfera, quella a diretto contatto con la superficie terrestre e per questo notevolmente influenzata da essa.

2) Stratosfera (da 10 a circa 50 Km.) mostra un andamento di temperatura abbastanza costante e la presenza dell’ozono assorbe le radiazione dei raggi ultra violetti del sole, quindi protegge la superficie da radiazioni potenzialmente letali per ogni essere vivente.

3) Mesosfera (da 50 a 80-85 Km) è caratterizzata dalla temperatura che inizia a scendere di nuovo e raggiunge valori vicini a -100°C. In questa parte di atmosfera si bruciano le meteore che provengono dallo spazio.

4) Termosfera (da 85 a 200 Km) è l'ultimo livello atmosferico, contiene gas molto secco e stratificato. Come il nome stesso suggerisce, in questa regione abbiamo che la temperatura sale molto con l’altezza a causa dell’assorbimento da parte di ossigeno e azoto di radiazione ultravioletta solare..

5) Esosfera (da 200Km in poi), fino al limite atmosferico che possiamo considerare attorno a 1000 Km. La temperatura sale ancora, fino ad arrivare a circa 2000°C. I gas principali sono l’idrogeno, l’elio e l’ossigeno.