Il Mar Mediterraneo

La Descrizione del mar Mediterraneo. I pesci del mar Mediterraneo. Le previsioni meteo del mar Mediterraneo

il mar mediterraneoIl mar Mediterraneo Romano rappresenta solamente l'1% di tutti i mari della terra, quindi una minima parte, ma nonostante la piccola dimensione ha rappresentato la culla della civiltà e della storia di tutto il mondo, anche per questo è stato il primo mare ad essere studiato ed osservato dagli antichi.

 

Il Mediterraneo è un mare semi-chiuso, compreso tra le coste dell'Europa Meridionale, dell'Asia Occidentale e dell'Africa Settentrionale. Si sviluppa per una lunghezza di 3.680 Km., tra lo Stretto di Gibilterra e la costa orientale. Lo Zoccolo siculo africano che si estende dalla Tunisia alla Sicilia, fungendo da confine geografico, suddivide il mar Mediterraneo in due bacini, Il Mediterraneo Occidentale che va da Gibilterra al canale di Sicilia e il Mediterraneo Orientale che va dallo Stretto di Sicilia fino alle coste euro-asiatiche.

 

A loro volta il bacino occidentale e il bacino orientale, sono divisi in mari e bacini minori che elenchiamo di seguito:

Mar Tirreno, Mar Ligure, Mar Jonio, Mar Adriatico, Mar Egeo, Mar Nero, Mar di Levante, Mar di Alboran, Mar delle Baleari, Bacino Algero-Provenzale.

 

Il mar Mediterraneo ha due punti di massima profondità, nel Mar Tirreno con una fossa di 3.625 metri e nel Mar Jonio di 5.092 metri.

 

Per quanto riguarda i collegamenti del mar Mediterraneo con gli altri Oceani, comunica ad ovest con l'Oceano Atlantico, tramite lo Stretto di Gibilterra, e a Sud-Est con il Mar Rosso, attraverso lo Stretto di Suez e quindi con l'Oceano Indiano.

 

Nonostante questi collegamenti con gli altri Oceani, le acque degli Oceani non influenzano il mar Mediterraneo, per la poca portata d'acqua che confluisce dalle ristrette vie di comunicazione.

A causa della scarsa affluenza d'acqua con gli altri Oceani, le escursioni delle maree sono limitate a soli 50 cm. Solo l'alto Adriatico, in modo particolare la laguna di Venezia, è caratterizzata da maree di poco più di un metro in certi periodi e in certe condizioni particolari.

 

il Mare Mediterraneo, anche detto mare Nostrum, è uno di mari più ricchi di varietà di pesci, con circa 600 specie di pesci, di cui circa 80 cartilaginei come gli squali, e circa 520 ossei, oltre a 500 specie di nudibranchi e 300 anellidi, policheti e vermi. Le varie specie non sono distribuite uniformemente, infatti, nel bacino occidentale si trovano soprattutto le specie di pesci atlantici, mentre nel bacino orientale si trovano soprattutto pesci tropicali.