La Pressione Atmosferica

Cos'è la Pressione Atmosferica. L'esperimento di Torricelli. La previsione della pressione atmosferica

pressione atmosfericaLa pressione atmosferica rappresenta un parametro molto importante ai fini della previsione del tempo. La misurazione della pressione atmosferica esercitata dall’aria, rappresenta una conquista recente degli ultimi secoli, infatti gli antichi non consideravano il concetto di pressione atmosferica, né i Romani né i Greci la consideravano nonostante conoscessero molte altre cose.

 

Fu l'italiano Torricelli a scoprire l'esistenza della pressione atmosferica, che valutò la pressione che l'aria esercitava, attraverso un esperimento con cui inventò una bilancia per pesare l'aria, nella quale da una parte della bilancia c'era l'aria col suo peso, mentre dall'altra parte c'era una colonnina di mercurio. In questo modo dimostrò che l'aria esercitava una pressione sulla superficie, uguale a compensare il peso del mercurio nella colonnina.

 

Si è visto quindi che la pressione atmosferica è il peso esercitato dalla colonna d'aria sovrastante, varia quindi con l' altezza e dipende dalla densità dell'aria. Per definire la pressione atmosferica si pensi alla colonna d’aria che si estende fino alla cima dell’atmosfera. Il peso di questa colonna d’aria dalla cima, è quello che determina la pressione al suolo.

 

L'unità di misura della pressione atmosferica è il Pascal (Pa) in particolare si considera l’ettopascal (hPa) che equivale ad un millibar (mb), altra unità di misura utilizzata in passato.

Man mano che si sale di altitudine si ha ad una diminuzione della pressione perché più si sale verso l’alto, minore è lo spessore della colonna d’aria tra la quota raggiunta e la cima dell’atmosfera e di conseguenza sarà, minore il peso dell'aria a quella quota.

 

Un altro aspetto da considerare è che la pressione varia durante il giorno, questo dipende dalla variazione della temperatura della colonna d’aria. Infatti un riscaldamento dell'aria rende l’aria meno densa e quindi più leggera, per questo motivo durante le ore più calde del giorno, in seguito al riscaldamento del suolo e di conseguenza dell’aria, si ha un minimo di pressione. Al contrario invece di notte la colonna d’aria si raffredda e quindi si ha un aumento del suo peso, ossia della pressione.