Le Alluvioni

Che cosa sono le Alluvioni? Quali sono le cause delle Alluvioni? La previsione delle Alluvioni. Le Alluvioni in Italia

le alluvioniLe alluvioni sono manifestazioni del dissesto idrogeologico e sono causate da un corso d’acqua che, a causa delle precipitazioni atmosferiche, rompe gli argini o tracima oltre gli argini, dopo aver raggiunto un volume d'acqua superiore a quella che può contenere, invadendo tutta la zona circostante che può essere composta di campagna o centri abitati e provocando danni ad edifici, strade, campi agricoli, oltre che provocare feriti e vittime umane.

 

Già ai tempi degli antichi Egizi si osservavano le alluvioni, infatti gli antichi attendevano le alluvioni del Fiume Nilo, per ottenere nuova terra fertile da coltivare.

Quindi in antichità le alluvioni erano viste come un fenomeno positivo e utile alla vita delle persone, mentre oggi sono viste come un fenomeno molto negativo e dannoso.

Ma le realtà è che le alluvioni sono un fenomeno naturale che di per se non provoca danni, ma i danni possono essere provocati dall'intervento umano eccessivo e invasivo sul territorio.

 

In Italia per esempio, negli ultimi anni, la popolazione è cresciuta velocemente e sono state utilizzate anche le aree a rischio alluvioni per costruire i nuovi centri abitati, cercando di ridurre gli effetti delle alluvioni innalzando gli argini dei fiumi. A causa di questo sviluppo selvaggio e incontrollato delle città in Italia, sono molte le zone che possono essere colpite dalle alluvioni e provocare gravi danni.

 

Inoltre altre cause che favoriscono gli alluvioni sono che molti territori coltivati sono stati abbandonati, molti boschi sono stati distrutti dagli incendi, tutti eventi che hanno aumentato il pericolo di inondazioni.

 

La previsione degli Alluvioni è possibile osservando e studiando il territorio, per comprendere quanta acqua piovana può essere assorbita dal terreno prima che un fiume diventi troppo grosso inondando le zone circostanti. Si può studiare la natura del suolo, ma anche i dati sulla caduta della pioggia nella zona.

 

gli alluvioniPer prevenire un'alluvione si possono realizzare delle opere di prevenzione, come ad esempio ridurre le aree non coltivate, prevenire gli incendi e la pulizia delle sponde dei corsi d'acqua rimuovendo eventuali ostacoli che potrebbero impedire il normale flusso dell'acqua.

Gli argini sono l’opera di prevenzione delle alluvioni più utilizzata.

 

Gli argini possono essere innalzati, rifatti o ingrossati a seconda delle esigenze. Gli argini sono simili a dighe e sono composti da strutture impermeabili di terra disposti lungo i fiumi per proteggere le zone circostanti.

 

Le Alluvioni in Italia sono sempre più frequenti negli ultimi decenni, per causa dei numerosi interventi umani sui territori in zone a rischio idrogeologico.

 

Le alluvioni più importanti che hanno interessato l’Italia e che hanno avuto un pesante bilancio sia di vite umane e di danni, sono state quelle del Po nel Polesine in provincia di Rovigo nel 1951, l'alluvione dell’Arno a Firenze nel 1966 e l'alluvione in Campania nel 1997.