Lo Smog

Che cos’è lo smog? La formazione dello smog. Quali sono le cause e le conseguenze dello smog

lo smogIl termine “smog” deriva dalle parole inglesi “smoke” (fumare) e “fog” (nebbia) e sta ad indicare un inquinamento atmosferico che si sviluppa soprattutto in estate, nel quale le sostanze inquinanti presenti nell'aria sono così elevate, da formare una foschia fitta di colore giallastro che offusca il sole e colora il cielo.

 

Lo smog si forma soprattutto sui grandi centri abitati e sulle zone industrializzate, causando un livello di inquinamento atmosferico nocivo per la salute dell'uomo, degli animali e della vegetazione.

 

Lo smog, è prodotto soprattutto dagli scarichi civili, industriali e dai mezzi di trasporto e rappresenta un nemico pericoloso per l'organismo umano e colpisce soprattutto i bambini.

 

Il principale responsabile dello smog è l'ozono, che è un gas presente allo stato naturale nell'atmosfera, infatti mentre la presenza di ozono è molto utile, anzi vitale, negli strati alti dell’atmosfera, in quanto ci protegge dalle pericolose radiazioni ultraviolette del sole, invece a livello del suolo la presenza dell'ozono è molto pericolosa, perchè è un gas irritante aggressivo che può penetrare in profondità nei polmoni, causando danni al tessuto e forti irritazioni e infiammazioni.

 

Le conseguenze dello smog sulla salute possono manifestarsi in diversi modi:

 

- bruciore agli occhi, irritazioni alla gola;

- reazioni infiammatorie nelle vie respiratorie;

- riduzione delle funzioni polmonari;

- riduzione delle prestazioni fisiche;

 

Ci sono alcuni fattori che accentuano la possibilità di rilevare problemi alla salute dovuti allo smog, che sono, quando c'è un alta concentrazione di smog e l'eccessiva esposizione allo smog.

 

Consigli e rimedi contro la formazione dello smog e per respirare un'aria più pulita:

 

- spostarsi il più possibile a piedi, in bicicletta o utilizzando i mezzi di trasporto pubblici;

- ridurre gli spostamenti in macchina solo quando sono strettamente necessari;

- condividere gli spostamenti in automobile con più persone;

- spegnere il motore del mezzo di trasporto quando si è fermi.