I Mari Italiani

Quali sono i Mari che bagnano l'Italia? Le previsioni meteo dei mari Italiani

mari d italiaI mari che bagnano l'Italia ovviamente fanno parte del Mar Mediterraneo e in particolare sono:

 

- il Mar Ligure a nord-ovest della penisola.

- il Mar Tirreno a ovest della penisola fino alla Sardegna.

- il Mare Adriatico a est della penisola fino alla costa dei Balcani

- il Mar Ionio a sud-est, a sud del mare Adriatico.

 

In Italia i golfi e porti più grandi e importanti sono: il Golfo di Genova, il Golfo di Venezia, il Golfo di Napoli e il Golfo di Taranto. Vediamo di seguito una breve descrizione dei Mari che bagnano l'Italia.

 

Mar Tirreno

 

Il Mar Tirreno si estende dalle coste occidentali della Sardegna e della Corsica fino alle coste occidentali della penisola italiana compresa la Sicilia. I fondali sono caratterizzati da ripidi gradini e numerose fosse e dorsali montuose che comprendono anche molti vulcani ancora attivi.

 

La profondità massima del Mar Tirreno si raggiunge nella fossa a sud-ovest dell'isola di Ponza con 3.602 metri. E' un mare ricco di fauna ittica caratteristica ed endemica ma la quantità di pesce non è molto abbondante.

 

Mare Adriatico

 

Il Mar Adriatico è un bacino poco profondo e semi-chiuso che si estende tra le coste italiane e quelle slovene e croate. E' un bacino semichiuso, a nord è delimitato dalle coste venete e friulane, Golfo di Venezia e di Trieste e dalle coste slovene ed istriane. A sud il Canale d'Otranto, largo poco più di 70 km lo mette in comunicazione con il Mar Ionio.

 

Le coste sono in parte rocciose lungo nella parte meridionale, a nord di Ancona ci sono le pianure alluvionali determinate dagli apporti del fiume Po e la costa diventa sabbiosa per diventare di nuovo rocciosa a nord-est con le montagne che si affacciano al mare nel Golfo di Trieste.

Bisogna considerare che il Mare Adriatico attraverso il Po riceve il più importante afflusso di acque dolci del Mediterraneo.

 

Per quanto riguarda la pesca, il mar Adriatico risulta essere il mare più pescoso del Mediterraneo, perchè c’è grande abbondanza di sostanze nutrienti che si trovano sul fondo marino, ed essendoci acque poco profonde per gran parte dell'Adriatico, queste sostanze raggiungono facilmente la superficie. Inoltre anche grazie all'apporto delle acque di molti fiumi, come il Po, sono presenti molti sali minerali, nutrienti per le piante. Le specie di pesci più numerose sono il pesce azzurro, le alici, i naselli, gli scampi, i calamari, ecc..

 

Mar Ionio

 

Il Mar Ionio è posizionato a sud del mar Adriatico e in particolare va dal Canale d’Otranto fino ad arrivare al sud della Sicilia. È un mare molto profondo, a differenza del mar Adriatico e raggiunge la massima profondità vicino alla Grecia con più di 5000 metri.

 

Il mare Jonio è un ambiente adatto alla vita dei cosiddetti grandi pelagici come ad esempio il pesce spada e il tonno rosso del Mediterraneo, che sono grandi pesci e i mammiferi marini che si riproducono in mare aperto.

Mar Ligure

 

Il Mar Ligure si estende dalla Liguria alla Corsica e fino ad arrivare alla parte meridionale della Provenza in Francia. Il Mar Ligure è un bacino piccolo, ma molto profondo. Le coste sono alte e le spiagge sono poche e piccole. Nel mar ligure anche a pochi chilometri dalla costa si raggiungono profondità di 2000 metri.