I Mari e gli Oceani

Che cosa sono gli Oceani? L'origine degli Oceani. Previsioni meteo dei mari

mari e oceani del mondoIl mare si può definire come un'immensa quantità di acqua salata. Il mare ricopre 2/3 circa del nostro globo e scientificamente viene chiamata oceano o idrosfera, mentre il resto del globo è composto dalla terra ferma dei continenti. Le terre emerse e gli oceani sono distribuiti in maniera irregolare, e in generale, si può notare che la parte continentale è più presente nell'emisfero Nord, mentre la parte oceanica è preponderante nell'emisfero Sud.

Per quanto riguarda le interazioni tra il mare (idrosfera) e l'atmosfera, questi sono strettamente connessi tra loro, al punto che si parla di un sistema atmosfera - idrosfera unico.

 

L'origine degli oceani, secondo la teoria della deriva dei continenti, si fonda sul fatto che la struttura dei continenti sarebbe diversa dalla struttura degli oceani. L'origine dell'acqua marina degli oceani viene fatta risalire alle prime fasi evolutive del globo terrestre, quando immense quantità di vapore acqueo, presenti nell'atmosfera condensarono, a seguito del raffreddamento della superficie terrestre, e così precipitarono come piogge torrenziali, occupando e riempendo le irregolarità presenti sulla crosta terrestre, che poi originarono gli oceani.

 

Spesso si differenziano i termini Oceani e Mari, con le seguenti definizioni:

 

- L'Oceano è una grande distesa di mare limitata in modo naturale dai continenti o dai meridiani.

- Il Mare è una distesa minore di acqua racchiusa tra terre o regioni ben definite.

 

Inoltre si può parlare di Mare interno, come ad esempio il mar Mediterraneo, che comunicano tramite passaggi stretti con l'oceano, e di Mare Glaciale, per quei mari che circondano le calotte polari.

 

La profondità del mare e degli oceani varia molto, perché in fondo al mare ci sono montagne e pianure, che comportano altitudini molto differenti, allo stesso modo di quanto avviene nelle terre emerse. La profondità media dei mari si aggira sui 4000 metri, e in particolare più della metà del mare è profondo tra i 4 mila e 6 mila metri. Mentre le massime profondità si ritrovano nelle fosse oceaniche, come la Fossa delle Filippine di 12200 metri e la Fossa delle Marianne di 10860 metri.