Il maltempo rende l’aria più pulita

Questa primavera è molto piovosa, gioca con la nostra voglia di uscire e goderci i colori dei fiori, i colori illuminati dai raggi del sole primaverile. Invece ci tocca restare in casa, mentre la pioggia bagna i tetti delle case. Molte perturbazioni e occasionalicicloni Mediterranei, come “Lucia” durante lo scorso weekend,vengono a farci visita. Mentre per noi il maltempo diventa un grosso problema, ci impigrisce e ci incupisce, la terra e l’aria ringraziano. In particolar modo l’aria, poiché,grazie alle veloci perturbazioni, il vento subisce rapidi cambiamenti e favorisce la dispersione dell’inquinamento atmosferico. Le gocce di pioggia, inoltre, tendono a catturare tutte le sostanze inquinanti facendole precipitare al suolo.

La conseguenza è l’abbassamento della concentrazione di polveri sottili, biossido di azoto, ozono, anidride solforosa e pollini.

L’aria è più respirabile in Piemonte, grazie ad una concentrazione inferiore a 25 μg/m3, in Lombardia si è sempre sotto il livello limite di 50 μg/m3, notevoli abbassamenti delle micropolveri anche in Umbria, Veneto, Emilia Romagna. Anche il Sud Italia registra gli stessi miglioramenti.

Per gli allergici al polline questo è quindi un periodo di stasi, un periodo di tregua: la pioggia, come è risaputo, abbatte i pollini distruggendoli. Anche l'asma, le affezioni cardio-polmonari e la diminuzione delle funzionalità polmonari, sono patologie legate all'inquinamento da polveri sottili. Mentre il particolato più pesante come il pm7, pm10 e tsp, deposita velocemente, le polveri più sottili, come il pm2,5 ed il pm1, rimangono nell’aria anche per molto tempo.

Nonostante di tanto in tanto si pensi in diverse regioni d’Italia, a nuovi piani e progetti per il miglioramento dell’aria, in questo periodo è invece la natura che ci da’ una forte e potente mano. L’aria diventa più pulita e più piacevole da respirare. Ben venga dunque, in certi casi, il maltempo.

Altre Notizie Meteo Correlate

Terremoto in Emilia Romagna

Fino a qualche giorno fa la Pianura Padana non era considerata zona sismica. Eppure ...

Idrogeno combustibile pulito dalle onde sonore

Ciascuna goccia d’acqua contiene idrogeno, la più verde delle energie combustibili, non ...

“Un mare di oasi per te”, l’iniziativa del Wwf

Dal 29 Aprile è partita un’iniziativa del Wwf, “Un mare di ...

La liquefazione del suolo

Abbiamo sempre sentito parlare di terremoti, purtroppo, ma, il detto ...

I giardini verticali

Città del Messico è una delle capitali più afflitte dagli agenti inquinanti. Per ...

Il caldo torrido record dell'estate 2012

Da Martedì 31 Luglio soffieranno venti di maestrale sul Tirreno e Sardegna, ...