Maltempo sull’Italia: ritarda ancora l’estate

Com’era già stato previsto è arrivato sull’Italia il maltempo, abbondanti precipitazioni stanno tutt’ora interessando le zone del centro e nord della Sardegna, ma piogge e temporali si riversano e si riverseranno anche al centro sud a causa dello spostamento della goccia fredda verso l’area ionica. Anche nelle Regioni meridionali pioverà in modo copioso e non mancheranno dei temporali.

Un’accesa instabilità interesserà monti e rilievi Alpini e Appenninici, soprattutto nelle ore centrali delle giornate. Infatti la circolazione barica sarà sempre dettata da correnti fresche nord/orientali che scorreranno lungo il settore meridionale dell’anticiclone posizionato nell’Europa centro/settentrionale, e da lì si fionderanno secche correnti di grecale che andranno ad interagire con masse umide mediterranee presenti proprio la Penisola Iberica e l’Italia, alimentando fenomeni meteorologici di spiccata variabilità.

Il mese di Maggio si concluderà molto probabilmente senza nuove ondate di caldo: l’estate è ancora molto lontana e quasi sicuramente essa inizierà tra la seconda e la terza decade del mese di Giugno, piuttosto che a inizio giugno quando sono frequenti sull’Italia incursioni fresche e perturbate. La primavera quest’anno ci ha riservato freschezza ed acqua e non è da escludere che la tendenza si inverta prima rispetto al solito, oppure che questo trend continui a lungo.

Per l’estate, il caldo, il sole, il mare, bisognerà attendere ancora un po’. Le giornate saranno apparentemente belle al mattino, ma nelle prime ore pomeridiane le illusioni lasceranno spazio alla realtà, il tempo infatti andrà a compromettersi, in particolar modo nelle zone interne a causa di temporali convettivi.

Alcuni pensano che anche il mese di Giugno possa riservare qualche sorpresa sul fronte meteo, che aspetteremo invano l’arrivo della bella stagione ma che anche il prossimo mese si aprirà nuovamente nel freddo e tra le piogge e il vento. Non ci resta che sperare e iniziare a fantasticare per goderci almeno mentalmente il relax estivo che, si spera, arriverà.

Altre Notizie Meteo Correlate

Il temibile uragano Sandy

L’uragano Sandy, classificato come tempesta post tropicale, si è abbattuto sulla costa ...

Giovedì 12 Luglio, variazione del livello del mare sulle coste del Lazio e della Calabria

Un’anomala variazione del livello del mare è stata riscontrata Giovedì 12 Luglio, ...

Missione Operation IceBridge della Nasa: spaccatura di 30 km sul ghiacciaio Pine Island

Durante la missione Operation IceBridge della NASA, alcuni scienziati hanno scoperto un’enorme spaccatura di circa ...

Settembre 2012: il più caldo di sempre

Nel rapporto pubblicato dal US National Oceanic and Meteorological Service (NOAA), ...

Marco Confortola alla conquista del Manaslu

A poche settimane dalla conquista del Manaslu (suo settimo Ottomila) l’ alpinista di Valfurva, Marco ...

Torna la neve sull’arco alpino

Sabato una forte perturbazione nord atlantica si avvicina al Nord ...