Earling warning project, allerta in caso di alluvioni

Stanziati 100 mila euro, grazie ai fondi raccolti durante il concerto “Una mano per Genova”, di Gino Paoli, per l’attuazione di un innovativo progetto, per fornire un’allerta alla popolazione in caso di alluvioni come quella che ha interessato la Liguria lo scorso 4 novembre.

Earling warning project” fornisce un all’allarme generale durante l’evento stesso, e quindi va integrato ai sistemi di allerta già esistenti. Migliorata la rete di rilevatori di pioggia e dei sistemi di misura dei livelli dei corsi d’acqua, il tutto collegato a sistemi di allarme che installerà il Comune di Genova sul Fereggiano e sul Bisagno (che sono i primi ad esondare, dopo forti e brevi scrosci di pioggia, il Bisagno, inoltre, taglia la Liguria in due), attraverso una sirena ma anche attraverso dei pannelli visivi. Con questo nuovo sistema l’allerta quindi si avvia subito e l’allarme giunge immediatamente alla popolazione.

 

Ad accompagnare l’installazione di sirene e cartelli d’allarme una campagna di sensibilizzazione per coloro che abitano nelle zone interessate poiché nell’immediatezza dell’evento possano essere pronti ad adottare i comportamenti corretti per la situazione. Attraverso un opuscolo verranno date informazioni che spieghino quali sono i suddetti comportamenti da tenere in caso di allarme. Un corretto e buon sistema di comunicazione delle informazioni necessarie e pratiche date ai cittadini può essere utilissimo per salvare molte vite.

 

Renata Briano, assessore all’ambiente, spiega la necessità di investire di più sulla prevenzione, appunto, approvando in pieno la causa sposata in questo progetto. Aggiunge inoltre che come Regione sono stati stanziati altri 100 mila euro per poter estendere ulteriormente questa sperimentazione anche in altre parti della Liguria.

 

La prevenzione è una delle cose più importanti: dà infatti la possibilità di essere pronti all’azione ed essere predisposti psicologicamente al pericolo, insegna ad avere sangue freddo ed è necessaria in caso di calamità naturali, per sapere dove e come muoversi.

Altre Notizie Meteo Correlate

Un cambio di circolazione atmosferica alla base dello scioglimento record: global warming?

Minimo record di estensione dei ghiacci marini raggiunto. È successo lo scorso ...

Il vento cavaliere dello stretto di Messina

Il “vento Cavaliere”, meglio noto ai pescatori come “vento Canale” ...

L’economia verde

L’edizione 2012 della Giornata mondiale dell’ambiente, che si festeggia tutti gli ...

Giovedì 12 Luglio, variazione del livello del mare sulle coste del Lazio e della Calabria

Un’anomala variazione del livello del mare è stata riscontrata Giovedì 12 Luglio, ...

Ondata di calore portata dall’anticiclone africano Scipione

L’anticiclone africano “Scipione” ha raggiunto anche l’Italia. Da qualche giorno ...

Il movimento dell’aerosol atmosferico, l’influenza sul clima e le condizioni meteo

I nuovi modelli della Nasa hanno permesso di ricreare un’animazione ...