Previsioni meteo Autunno 2011 in Italia

Dopo un’estate 2011 quasi perfetta, all’insegna del bel tempo, se si escludono le brevi perturbazioni di fine luglio, vediamo cosa ci riservano le previsioni meteo per l’autunno 2011.

Le prime previsioni indicano che la tendenza a temperature sopra la media (quasi 2°C) in gran parte d’Italia, che abbiamo notato nelle ultime settimane estive, proseguirà anche nelle prime settimane autunnali, specialmente al centro-sud, mentre per quanto riguarda le perturbazioni occasionali tipiche di questo periodo, ci sarà una debole attività nell’area mediterranea, con una pressoché totale assenza di rovesci nell’Italia centro-meridionale almeno fino alla fine di Settembre. Per gli amanti della calura estiva ci sarà di che gioire, non si raggiungeranno probabilmente gli eccessi del Settembre di 3 anni fa, dove in molte città italiane si superarono i 40°, ma sarà senza dubbio un inizio di autunno molto “estivo”.

 

Al nord invece, grazie agli effetti dell’anticiclone delle Azzorre, potrebbero verificarsi i primi temporali autunnali, specialmente nelle zone delle Alpi e in Valpadana.

 

Discorso diverso invece a partire da Ottobre, dove i inizieranno ad arrivare i primi flussi atlantici e quindi le prime perturbazioni sulla penisola. Inizialmente i flussi atlantici interesseranno principalmente il nord Italia, causando ancora perturbazioni sull’arco alpino e pianura padana, e l’arrivo della prima neve in media e alta quota.

 

A fine mese questi effetti potrebbero raggiungere anche il centro-sud, che fino ad allora risentirà ancora dei flussi africani, e quindi di un clima più umido e temperature ancora sopra la media stagionale.


A Novembre, l’Italia potrebbe sperimentare un clima piuttosto particolare. Gli effetti dell’anticiclone sull’Europa centro-settentrionale e il contemporaneo ingresso dei flussi d’aria fredda provenienti dalla Russia, creerebbero le condizioni perfette per un clima abbastanza freddo ma molto secco, specialmente al centro-nord Italia. Anche al sud tali effetti saranno ben visibili, con la variabile fissa dei flussi africani a far alzare sporadicamente la colonnina di mercurio ma a rendere più instabile il clima al centro sud e nelle regioni adriatiche.

 

Con l’inizio di Dicembre, infine, si inizieranno a vedere concretamente i risultati dei flussi freddi provenienti dalla Russia e dalla Scandinavia, con un drastico calo delle temperature, che specialmente al sud Italia rispetterà gli standard degli ultimi anni, dove in molte zone si passerà dalle maniche corte ai cappotti invernali, senza vie di mezzo.

Altre Previsioni Meteo Stagionali Correlate

Allergia alla primavera, sintomi e rimedi

Cosa c’è di meglio che godersi un po’ di tiepido ...

Weekend del 22 e 23 Dicembre: venti e mari

Molte correnti atlantiche apporteranno un fine settimana generalmente variabile. Sabato ...

Aprile: all’orizzonte c’è maltempo

Ci eravamo tutti illusi che fosse arrivata definitivamente la primavera e invece ...

Previsioni Meteo Estate 2011 in Italia

L'estate sta entrando nel periodo più caldo dal punto di ...

Nevicata record in Italia febbraio 2012

Il gelo che ha colpito tutta l'Italia nei primi 15 ...